Ratatouille – La ricetta

Ecco la ricetta originale per cucinare la ratatouille (pron. ratatùi), la specialità culinaria francese celebrata nel recente cartone animato della Pixar.


Leggiamo su Wikipedia:

La parola ratatouille viene dal francese “touiller”, che significa “rimestare”. La ratatouille è originaria dell’area dell’attuale Nizza. Era, originariamente, un piatto per contadini poveri, preparato in estate con verdure fresche estive. L’originale ratatouille niçoise non conteneva le melanzane (irreperibili nello stesso periodo dell’anno delle altre verdure utilizzate). Al loro posto, venivano usati solo pomodori, zucchine, peperoni verdi e rossi, cipolla e aglio. Il piatto oggi noto come ratatouille aggiunge a questi ingredienti anche la melanzana.

Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti
Difficoltà: facile

ratatouilleIngredienti per 4 persone:

  • 2 cipolle rosse
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2-3 cucchiai di olio
  • 2 melanzane
  • 2 zucchine
  • 2 peperoni
  • 1 kg pomodori maturi
  • sale
  • pepe
  • rosmarino
  • timo
  • dragoncello.

Preparazione:

Tagliare la cipolla a fettine e metterla in un recipiente con l’olio e l’aglio schiacciato e far cuocere per pochi minuti.

Tagliare a fettine le zucchine e i peperoni e a cubetti le melanzane, aggiungere il tutto alla cipolla e far cuocere una decina di minuti.

Pelare i pomodori, togliere i semi e tagliarli a pezzetti aggiungendoli alle altre verdure.

Aggiungere le spezie, mescolare, coprire la padella e far cuocere per circa 10 minuti.

Lasciare riposare qualche minuto prima di servire. La ratatouille può essere servita come piatto a sé stante (accompagnata da riso, patate, o semplice pane. Può essere accompagnata da un piatto di patate come complemento. Più frequentemente viene servita come contorno.

Mamma Cristina

Mamma Cristina è un'ottima cuoca a detta di Vanz che l'ha per questo nominata editor in chief della sezione Ricette di FIUH.

Rispondi