Il business è fuori dal campo! Ecco il borsino degli sportivi.

Riporto qui di seguito un articolo della Gazzetta, sui compensi degli sportivi ed ex-sportivi più o meno VIP, fuori dai campi da gioco.
Alla fine, credo che ognuno si faccia un’opinione. La mia, che per non sbagliare segue le indicazioni del mercato, è che se qualcuno è disposto a pagarti una certa ‘prestazione’ quella cifra, dov’è lo scandalo?!


Un mio compagno di università, una volta mi disse: “Dove c’è un’esigenza c’è un mercato”.
E’ ovvio, sempre per le regole di mercato, che se un tizio chiede tot per andare in discoteca a fare “4 foto ed un vai ragazzi!” ma la gente non ci va… dubito che il proprietario del locale, o chi paga, gli dia il tot che chiede!

Coco, Bettarini e amici… Il business è fuori campo

Francesco Coco ha dato tanto all’Isola dei Famosi, ma chi pensa che l’autoeliminazione possa nuocergli ha torto marcio. L’ex esterno sinistro dell’Inter è già conteso da locali e discoteche, case di abbigliamento e organizzatori di eventi. Insomma, per Coco c’è la fila e il suo ingaggio è già stato fissato dall’agenzia Carat che ne cura gli interessi: 10 mila euro per avere in discoteca l’ex fidanzato di Manuela Arcuri e Francesca Lodo che un tempo faceva sfracelli sulla fascia sinistra.
INGAGGI – Non c’è da spaventarsi. Gli sportivi di alto livello non sono così a buon mercato. E va detto che le discoteche non sono così ambite dai personaggi vip: fanno presenza, la partecipazione non è coinvolgente, firmano autografi e gestiscono l’assalto dei fan. Non si divertono, insomma. Costantino Vitagliano e Daniele Interrante, tronisti creati da Lele Mora, delle serate in discoteca ne avevano fatto una professione. Anche tre per notte. A colpi di 12 mila euro a ora. Adesso il loro magic moment è finito, si punta su altri e altre. Elisabetta Canalis, velina, conduttrice di “Controcampo ultimo minuto” e testimonial pubblicitaria, per condurre una serata costa 15 mila euro, in discoteca la sua presenza è assicurata con 10 mila. Federica Fontana, ex di “Guida al Campionato”, arriva nel locale per 5 mila. Costano più certi ex sportivi. Stefano Bettarini, ex marito di Simona Ventura, ex terzino sinistro, e oggi protagonista a “Buona Domenica” esce anche a 12 mila. Più di Coco. Un prezzo alto spesso usato dagli agenti perché la discoteca non ha un particolare valore. La tv è tutta un’altra cosa.

SPORTIVI – Le discoteche non impazziscono per gli sportivi, ma uno come lo schermidore Aldo Montano, forte di un curriculum di tutto rispetto (Manuela Arcuri e Antonella Mosetti il suo passato e presente sentimentale), chiede tra gli 8 e i 10 mila euro. Con 5 mila si prendono il nuotatore più veloce del mondo Filippo Magnini, il tennista Filippo Volandri e il nuovo eroe dell’atletica Andrew Howe. qualcosa meno per Massimiliano Rosolino che funge anche da testimonial di Biagiotti.

CALCIATORI – Ma i prezzi più alti li hanno i calciatori, spesso ingaggiati per convention o come testimonial per lanciare prodotti o per campagne stampa. La prima fascia comprende Buffon, Cannavaro, Gattuso, Inzaghi, Materazzi, Toni e Totti. Ci vogliono almeno 18 mila euro, ma il più delle volte sono 20 mila. La seconda fascia è composta da De Rossi, Gilardino, Oddo, Pirlo, Zambrotta: per loro “bastano” 10 mila euro. Poi si scende alla terza con Borriello, Di Michele, Di Natale, Quagliarella. E’ tutta un’altra storia l’ospitata a “C’è posta per te”. Da Maria De Filippi l’ingaggio non è inferiore ai 100 mila euro. Ma, in quel caso, la maggior parte delle star del pallone devolvono in beneficenza parte o tutto il gettone di presenza.

RAGAZZE – Le ragazze, finora, non hanno particolare appeal. Per esempio, Valentina Vezzali e Vanessa Ferrari hanno vinto di tutto, ma non c’è la fila per averle. “Acchiappa”, e tanto, la rivale della Vezzali, Margherita Granbassi, vicecampionessa del mondo di fioretto. Costa intorno ai 6-7 mila euro. Ma per presentare, più che per partecipare, visto che il suo futuro è nel giornalismo televisivo. Cos’ha la Granbassi in più delle altre? Fa parte della scuderia Pentagon, l’agenzia che, oltre a gestire 400 calciatori, si occupa anche di lei e Montano. Chi ha un buon agente accumula un secondo stipendio. Molti atleti si sono affidati a Ida Bronzetti, figlia di Ernesto, consulente di mercato, e i risultati di Oddo e Materazzi si sono visti, ampiamente. Qualche richiesta ce l’hanno anche Federica Pellegrini, Alessia Filippi e Tania Cagnotto, regine dell’acqua. Bastano 2-3 mila euro. Va forte sempre Fiona May, soprattutto dopo che ha smesso. Ma il trionfo a “Ballando con le Stelle” l’ha consacrata.

Francesco Velluzzi  (www.gazzetta.it)

Linus

Linus partecipa alla FIUH!League di fantacalcio con la sua squadra Lukomotiv Portiz ed è cofondatore di FIUH.it insieme a Vanz.

Rispondi