Russel Coutts: New Zealand parte in vantaggio, ma il risultato non è già scritto!

Russel Coutts


Russel Coutts

Il vincitore delle ultime tre America’s Cup indica il suo favorito: ”I Kiwi sono un po’ più forti degli italiani”.
Secondo il neozelandese la barca di De Angelis perde terreno nelle andature di poppa. E Spithill non sarà decisivo come in semifinale: ”È molto sicuro, ma Barker non ha ancora navigato come sa fare”.

VALENCIA – Dopo aver vinto per tre volte consecutive la Coppa America, Russel Coutts non è più protagonista della sfida velica più seguita nel mondo. Tuttavia il re del match-race ha visto tutte le regate e ha raccontato al ‘Telegraph’ le sue sensazioni. Tra due giorni cominia la finale della Louis Vuitton cup e Russel ha un’idea precisa sul confronto tra Luna rossa e New Zealand. ”Gli italiani hanno navigato molto bene contro Bmw Oracle – ha dichiarato –, ma i neozelandesi sono un po’ più forti”.

Le barche. Secondo Coutts a fare la differenza non saranno gli scafi. ‘‘New Zealand e Luna rossa navigano in maniera diversa, perché i progettisti hanno fatto scelte opposte – ha spiegato –. Tuttavia i Kiwi sembrano avere un leggero vantaggio in velocità assoluta, soprattutto nelle andature di poppa”. Il grande assente della trentaduesima America’s cup pensa che il meteo darà una mano ai neozelandesi. ”Con venti leggeri i miei connazionali sono più forti – ha sottolineato –. La termica valenciana sfavorisce Luna rossa, che in queste condizioni ha un deficit di velocità”.

I timonieri. Il trascinatore del team italiano nelle semifinali è stato James Spithill. Tuttavia per Coutts non sarà decisivo anche in finale. ‘‘James ha dimostrato di essere molto sicuro al timone – ha detto –, tuttavia Dean Barker non è da meno”. Anzi, secondo l’ex skipper di Alinghi, il timoniere di Team New Zealand ha nascosto le sue potenzialità. ”Dean non ha timonato come sa fare – ha svelato –. Non ci sono grandi differenze con Spithill, ma Barker ora darà il massimo. Le regate precedenti non contano più. Ora si riparte da zero e tra i due sarà battaglia”.

La speranza. Nonostante i neozelandesi partano in vantaggio, Russel Coutts pensa che il risultato non sia già scritto. ‘‘Questa finale sarà un bel momento per la vela – ha sottolineato –. Sono sicuro che sarà una serie molto combattuta e aperta”. Del resto Luna rossa ha una chance da giocarsi. ”Nelle semifinali è cresciuta grazie alle modifiche al disegno delle vele – ha sottolineato –. Con gli allenamenti di questi giorni gli italiani possono imparare a usarle meglio e crescere ancora”.
 

(www.kataweb.it)

Linus

Linus partecipa alla FIUH!League di fantacalcio con la sua squadra Lukomotiv Portiz ed è cofondatore di FIUH.it insieme a Vanz.

Rispondi