Kill Bill 3 e 4 – Tarantino prepara la vendetta!

Kill Bill ritorna !!!


Kill Bill 3 e 4

Lo ha rivelato E. Bennett Walsh, già produttore esecutivo del dittico firmato da Tarantino, durante lo Shangai International Film Festival. Le trame di “Kill Bill 3” e “Kill Bill 4” sono già abbozzate e c’è la possibilità che il regista ritorni in Cina per girare i film. Tarantino stesso aveva più volte parlato di un sequel della saga, ma ancora non era giunta alcuna comunicazione ufficiale.
Arrivano dalla lontana Cina le primissime indiscrezioni sui prossimi due capitoli della saga di Kill Bill: il produttore esecutivo delle prime due pellicole Bennett Walsh, pressato dai giornalisti locali si è lasciato scappare alcune brevi, ma succose anticipazioni.

Il tema principale anche nei due sequel resta la vendetta. Infatti, stando alle parole di Walsh, il terzo capitolo sarà inquadrato sulla vendetta di due dei numerosi killer accecati e mutilati da Uma Thurman nei primi episodi della saga, mentre il quarto episodio sul desiderio di vendetta da parte della figlia di una delle vittime della “Sposa” e, come già Tarantino aveva dichiarato tempo fa, potrebbe trattarsi di Nikki, la piccola primogenita di Vernita Green una dei membri delle Di.V.A.S (Deadly Viper Assassination Squad) di Bill, interpretata sul grande schermo dall’attrice Vivica A. Fox.

A margine dell’intervista, è stato poi confermato che la maggior parte delle riprese avrà luogo in Cina, in location scelte di persona da Tarantino. Il regista però, non ha ancora confermato l’indiscrezione e sono top secret i nomi dei possibili protagonisti, ma già si spera almeno in un’apparizione della splendida Uma, ancora una volta nei panni della Sposa sanguinaria e implacabile.

Uma Thurman e Quentin Tarantino

L’idea di girare la saga, nacque proprio da Quentin Tarantino e Uma Thurman durante le riprese di “Pulp Fiction“, fortunata pellicola del 1994: il regista e l’attrice pensarono al film proprio ricordandosi la storiella del pilota che Mia raccontava a Vincent nel locale. Dopo Pulp Fiction però, le strade della Thurman e di Tarantino si divisero: Uma continuò la sua carriera, il regista si dedicò a “Niente di nuovo sotto il sole“, un episodio della serie E.R. – Medici in prima linea. In questi anni Tarantino mise da parte il copione di Kill Bill per dedicarsi a un film di guerra (“Inglorious Bastards“, nelle sale nel 2008).

Tre anni dopo aver girato un altro film, “Jackie Brown“, il regista incontrò nuovamente Uma Thurman e pensò di poter riesumare lo script di “Kill Bill” che entrambi avevano pensato di realizzare. Tarantino pensò di girare “Kill Bill” come regalo di compleanno per i 30 anni compiuti da Uma.

(www.tgcom.mediaset.it)

Linus

Linus partecipa alla FIUH!League di fantacalcio con la sua squadra Lukomotiv Portiz ed è cofondatore di FIUH.it insieme a Vanz.

Rispondi